brexit1
A Palazzo Gagliardi si parlerà di integrazione europea dopo l’uscita del Regno Unito dall’UE

Qual è il futuro dell’Unione Europea dopo la Brexit? L’Europa è ancora forte politicamente ed economicamente senza il Regno Unito? Il 5 ottobre al TF Leggere & Scrivere 2016 si parlerà anche della Brexit, il referendum che ha sancito l’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea.
Il Festival, organizzato dal Sistema Bibliotecario Vibonese con la direzione artistica di Gilberto Floriani e Maria Teresa Marzano, è giunto quest’anno alla quinta edizione e prevede la presenza di personaggi illustri e di spessore, capaci di richiamare l’attenzione del grande pubblico calabrese.
In questa edizione il TF Leggere & Scrivere si avvale del patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e Turistiche e del Centro per il Libro e la Lettura. Il dibattito sul presente e il futuro dell’Unione Europea rientra negli appuntamenti della sezione “Calabria, fabbrica di Cultura”.
L’incontro “Dopo la Brexit serve più Europa” si terrà il 5 ottobre alle 18.00 nel Palazzo Gagliardi di Vibo Valentia, sede degli incontri del Tropea Festival. L’esito del voto sulla Brexit – il referendum popolare che ha decretato l’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea – ha messo fortemente in discussione il processo d’integrazione europea, già scalfito da correnti xenofobe e antieuropeiste all’interno del Parlamento Europeo. L’Europa è a un bivio: i popoli potranno e sapranno decidere che direzione prendere?
Ne discuteranno Pier Virgilio Dastoli, Presidente Movimento Europeo; Alessandro De Salvo, Rete Modern Money Theory; Ignazio Di Renzo, segretario Associazione Forense Vibonese.