MUSABA

E’ un Parco Museo Laboratorio sorto nel cuore della Locride e situato nella Vallata del Torbido a sud est del paese Mammola, in provincia di Reggio Calabria, distante 8 Km dal mare Jonio. E’ posto in una invidiabile situazione panoramica e direttamente servito dalla superstrada Jonico-Tirrenica che collega i due versanti calabresi (Rosarno-Marina di Gioiosa Jonica). L’area copre una superficie di 7 ettari, di cui parte si trova in prossimità all’alveo del torrente Torbido. La collocazione geografica è da considerarsi come una delle fondamentali porte e vie di accesso al territorio protetto del Parco Nazionale d’Aspromonte.

Il parco museo laboratorio si sviluppa attorno ai resti di un antico complesso monastico del X secolo, trasformato nella sede della Santa Barbara Art Foundation che si trova al centro di un “nodo orografico” di eccezionale interesse culturale e ambientale, noto da tempo per una serie di preesistenze archeologiche particolarmente significative e diverse da quelle più conosciute in Calabria. Vi sono state interessanti presenze di popolazioni “indigene”. Una campagna di scavi confermò la presenza di necropoli dei “campi di urne” del XII-VIII secolo a.C. e un insediamento che vi si sovrappose tra il VII e il IV secolo a.C.

E’ un museo all’aperto, improntato da un principio di presidio attivo, un vero e proprio parco scientifico con un programma di forte interattività, un parco laboratorio produttivo. Nel parco museo laboratorio si ha la possibilità, rara, di rilevare la presenza di differenti tipologie di presenze che sono state conservate e restaurate e che costituiscono un unicum di rilevante interesse ambientale nel quale convergono valori e testimonianze storiche dell’antica frequentazione di queste aree. La collaborazione territoriale del sito, vero acrocoro storico di presenze stratificate e sedimentate, risulta altrettanto strategica per la strutturazione di un circuito di frequentazioni culturali di significativa rilevanza.